ZhuZhu Puppies: i piccoli cagnolini pelouche

di Giada Commenta

 Dopo i piccoli e morbidi cricetini, la linea ZhuZhu si arricchisce di numerosi altri protagonisti: i ZhuZhu Puppies, cuccioli di cane di varia razza e di vari colori che potranno essere acquistati in tutti i negozi di giocattoli. La collezione di debutto dei piccoli pelouche è dotata, per ora, di sei morbidi amici: Sabrina la Maltese, Loolah il Yorkie, Howser il Dalmata, Murphy lo Spaniel, Miss Priss lo Shiatzu e Dakota l’Husky.

I piccoli sono una delle novità offerte dal marchio Gig, brand specializzato in giocattoli, che ha pensato di dedicare ampio spazio al migliore amico dell’uomo, uno degli animali domestici più apprezzati dalle famiglie italiane.

La collezione ZhuZhu Puppies è però molto famosa anche all’estero dove, soprattutto negli Stati Uniti, è stata dedicata un’intera pagina web a tutti i piccoli amici, ben diciotto cuccioli da coccolare che sono stati creati dal marchio prendendo spunto dalle razze più amate e reinventate usando i colori più amati da tutti i bambini. Tutti i protagonisti (li vedete cliccando sul link) possono comparire da soli, nella versione di base, con stili e look davvero divertenti (alcuni degli ZhuZhu indossano infatti un vestitino creato ad hoc per loro) o possono essere venduti con accessori diversi per ogni cucciolo.

Per ora gli unici ZhuZhu Puppies messi in commercio in Italia sono quelli che potete vedere nell’immagine di apertura del nostro articolo ma non è escluso che presto potremo godere della collezione completa già in vendita negli Stati Uniti e negli altri Paesi del mondo. Per restate aggiornati sul mondo dei ZhuZhu Puppies non dimenticate di consultare la pagina ufficiale dedicata ai giocattoli (qui il link) dove verranno pubblicate le immagini dei nuovi cagnolini e dei loro accessori.

Avete già un Puppies preferito? A vederli bene è doveroso ammettere che è difficile sceglierne solo uno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>