Moulin Roty, i giochi adatti ai neonati

di Valentina Cervelli Commenta

Spread the love

E’ sempre difficile trovare i giochi adatti ai neonati: ora dalla Francia arrivano i giocattoli Moulin Roty. Si parla di un brand che in patria è tra i più famosi e “luxury” per la prima infanzia e questo è dovuto ai materiali utilizzati per la loro costruzione.

Questo non vuole sottintendere assolutamente che gli altri marchi non lavorino bene, compresi quelli nostrani, ma che semplicemente la Moulin Roty ha trovato la giusta via per dare vita a dei giocattoli perfetti per essere posti nelle vicinanze dei più piccoli senza che questi rischino qualcosa. In fin dei conti questo marchio lavora nel settore fin dal 1972 e da tempo ha mostrato di essere in grado di produrre dei giochi perfetti da essere inseriti nelle liste nascita.

Fu l’arrivo nel 1975 di Françoise Blindermann che cambiò un’azienda esperta in serigrafie in una specializzata in giocattoli. L’uomo infatti, ispirandosi ai giocattoli della figlia Cécile, diede vita alle prime linee di giochi in legno, stoffa e gommapiuma sebbene sarà poi con la douilette che il marchio diventerà famoso: si parla infatti di una bambola in stoffa, che “rimpicciolendosi” si trasforma in doudou nel corso degli anni. Questi sono ancora oggi i giochi di punta della Moulin Roty: piccoli peluche con una copertina in grado di assorbire l’odore della madre che consentono ai neonati di continuare a sentire il suo profumo anche quando la stessa non è presente.

Il tocco vintage della loro estetica poi si adatta perfettamente a favorir il comfort e l’estetica dei giocattoli, sia per ciò che concerne le bambole ed i peluche, sia per ciò che concerne le torce.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>