Squinkies, la pasticceria delle sorprese

di Marina Commenta

Gli Squinkies sono dei piccoli personaggi gommosi che hanno invaso il mondo dei bambini, anche di quelli italiani. Sono sbarcati qualche mese fa e pare abbiamo molto successo. Come per tutti i personaggi arrivano poi i vari accessori.

La pasticceria delle sorprese è uno di questi. Si tratta di un grosso dolce, una specie di torta che assomiglia di più ad un cupcakes. Per aprirlo basta infilare la moneta all’interno della fessura. Si scoprirà il mondo all’interno, la pasticceria dove i piccolo Squinkies possono gustare meravigliosi dolci.

Piccoli accessori per completare l’arredamento sono compressi. Ci sono le seggioline, un letto, dei personaggi e torte da servire agli avventori. I bambini possono creare ogni volta avventure diverse e finito il gioco basta riporre all’interno tutti i pezzi e richiudere il dolce.

Sarà tutto in ordine e il gioco avrà l’aspetto di un colorato e divertente soprammobile. Gli Squinkies per chi ancora bene bene non li conoscesse sono piccoli animaletti e anche bambini di un centimetro di altezza venduti in sfere di poco più di due centimetri. Sono gommosi e possono essere schiacciati oltre che decorati con penne e matite per personalizzarli.

Per la loro grandezza poco adatti a bambini piccoli che potrebbero metterli in bocca con il pericolo di ingestione, possono essere perfetti per i più grandicelli già avvezzi al gioco di ruolo. Molto più adatti alle bambine sono stati definiti il Giocattolo dell’anno 2011 e in Italia sono distribuiti da Grandi Giochi.

Arrivano naturalmente dall’America dove hanno letteralmente spopolato. Si possono anche utilizzare per decorare braccialetti e collane. Oltre alla pasticceria delle sorprese vi sono anche altri accessori e il bello è collezionare tutti i piccoli personaggi e se ne avete alcuni doppi… nessun problema!

Le bambine possono scambiarli con le amiche, come si fa da sempre con le figurine! Non vi sarà difficile trovare altre collezioniste vista la popolarità degli Squinkies.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>