Salvagenti, braccioli, materassini gonfiabili & Co

di Marina Commenta

Le scuole sono finite e molte mamme partono alla volta del mare insieme ai pargoletti più o meno grandicelli. Le località balneari sono molto più apprezzate che la montagna, anche perchè al mare i bambini sono più liberi, stanno senza vestiti, possono bagnarsi, asciugare al sole, rotolarsi sulla sabbia, fare castelli e nuotare.

E chi non lo sapesse fare??!?! Niente paura ci sono braccioli e salvagente, per chi invece se la cava già meglio i comodi materassini sui quali appoggiarsi. Ogni anno i temi utilizzati per la stampa sono differenti.

Ci sono braccioli e salvagenti Hello Kitty per le bambine e con Saetta McQueen per i bambini. Non mancano altri personaggi noti come ad esempio SpongeBob, la spugna che vive in fondo al mare, la Barbie e meno noti agli adulti. La pubblicità in televisione invoglia i bambini all’acquisto, di conseguenza i genitori si adeguano.

L’importante è la sicurezza e che i giochi gonfiabili abbiano la marcatura della Comunità Europea CE che ne garantisce le caratteristiche poi si può scegliere tra così tanti modelli e personaggi da avere solamente l’imbarazzo della scelta.

Un suggerimento? Dopo aver acquistato il vostro gonfiabile, che sia un materassino o un salvagente, provate a gonfiarlo. Non perchè sia bucato, in genere non lo sono mai, ma perchè a volte la plastica si appiccicca a se stessa con il caldo e poi… vi sfido a riuscire a non farlo con i bambini che insistono per vedere quanto è bello da gonfio!

Una volta sgonfiato non occuperà più lo stesso esiguo spazio di prima, questo lo sappiamo tutti, ma ripiegato per bene, può ritornare a dimensioni ridotte. Verificate la tenuta delle valvole che si utilizzano per immettere aria, che stiamo ben chiuse, a volte succede che il tappino non rimane inserito e quindi la tenuta non è garantita e infine… buon mare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>