Mattel: video e immagini della protesta di Greenpeace

di Giada Commenta

La foto che vedete in apertura al nostro articolo è stata scattata ieri in California e, anche se non è ben visibile, riporta la scritta “Barbie, it’s over. I don’t date girls that are into deforestation”, una frase che, come vedete, è pronunciata da un Ken deluso che ha stampato sul volto un’espressione triste e sconsolata. Il messaggio, come avrete intuito, è ben chiaro: il pupazzo, eterno fidanzato del simbolo del marchio Mattel, sceglie di rompere con la bella Barbie perché la scatola della confezione di vendita è prodotta sfuttando gli alberi della foresta pluviale indonesiana.

La foto ha fatto la sua prima comparsa nel quartiere di El Segundo, zona che accoglie il palazzo della Mattel, ora sede di contestazioni, una denuncia che sembra essere solo all’inizio. Durante la giornata dell’esposizione del manifesto, di proporzioni tutt’altro che modeste, la polizia di El Segundo ha arrestato ben otto manifestanti, tutti appartenenti al gruppo di Greenpeace, inclusa una donna vestita come la famosa bambola che era alla guida di un bulldozer.

Alla scena hanno partecipato anche gli impiegati della Mattel che si sono affacciati dal loro ufficio scattando fotografie alla manifestazione e partecipando divertiti alla sfilata degli operatori dell’associazione. A proposito della manifestazione il responsabile della cura e delle foreste di Greenpeace USA, Rolf Skar, ha comunicato che “il gruppo non ha più intenzione di nascondere il vergognoso segreto di Barbie, quello di utilizzare gli alberi della foresta pluviale per confezionare le scatole per il packaging durante la vendita in tutto il mondo.

Oltre all’immagine stesa sul palazzo della fabbrica, Greenpeace avrebbe anche prodotto un video distribuito in tutto il mondo, un telegiornale-documentario con Ken protagonista che, in un’intervista, racconterebbe di essere molto impegnato nel lavoro e assolutamente soddisfatto anche nella vita privata con la sua bella bambolina bionda. Il sorriso del bel bambolotto però si spegne quando il giornalista di Greenpeace mostra a Ken il video che vede Barbie intenta nell’abbattimento di decine di alberi della foresta pluviale… La reazione di Ken, la vedete voi stessi nel vidoe, è tutt’altro che elegante!

[Photo Credits latimesblogs]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>