Muore Elliott Handler, papà della Barbie

di Giada Commenta

 E’ morto a Los Angeles a 95 anni Elliott Handler, papà della Barbie, la bambola più amata dalle bambine di tutto il mondo. Elliott Handler aveva fondato la Mattel con le moglie Ruth e un amico di famiglia, e proprio con loro aveva fatto nascere, tra milioni di altri giocattoli, la bella e famosa Barbie, una bambola di plastica dal profumo inconfondibile, gli occhi azzurro cielo e un sorriso che conquista.

Barbie venne creata dalla coppia di coniugi che, guardando la loro figlia giocare con miniature di bambine in carta, avevano deciso di rivoluzionare il mondo personale e fatato di ogni bambina creando per la loro figlia Barbara, e per tutte le altre bimbe del mondo, una donna in miniatura dalle misure e dal volto perfetto. Era il 1959 e né Elliott né la moglie Ruth sapevano che da quel semplice desiderio sarebbe poi stato creato un vero mondo fatto di abiti da sogno, tanti amici e animali e un universo fatto di collezionismo e passioni per la moda e la bellezza. Ruth ed Elliott presentarono così la loro Barbie: una bambola di plastica che conquistò il mondo intero sin dal momento della sua distribuzione che, iniziata negli Stati Uniti, colonizzò poi tutta l’Europa e oltre. Durante la creazione, la famiglia Handler prese spunto dalla propria famiglia: la figlia Barbara ispirò il nome della bambola e il figlio dei coniugi, scomparso prematuramente per un tumore fulminante al cervello, diede poi il nome a Ken, il fidanzato della bella biondina americana.

Elliott Handler scompare dopo nove anni dall’anno di scomparsa della moglie Ruth avvenuta nel 2002 lasciando un impero destinato a non morire mai: con la loro creazione, i coniugi Handler si sono conquistati l’amore di tutte le bambine che, pettinando la loro bambola e osservando la sua divisa perfetta, sperano di poter realizzare il loro sogno e diventare magari maestra, infermiera, veterinaria, negoziante o mamma!

[Photo Credits fashiontimes]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>