Mattel lancia la Barbie chef con Rosanna Marziale

di Valentina Cervelli Commenta

Spread the love

E’ già da un po’ di tempo che la Mattel sta celebrando in modo corretto la figura delle donna dopo tanti anni di stereotipi ed in concomitanza con il 60esimo compleanno di Barbie ne ha lanciata una chef ispirandosi alla nostra Rosanna Marziale.

Il tutto nasce nell’ambito del Dream Gap Project e negli ovvi festeggiamenti previsti per questo importante anniversario relativo all’esistenza dell’ìconica bambola. Essi riguardano principalmente la celebrazione a livello internazionale di diversi modelli femminili, donne che provengono da contesti e settori diversi e che hanno effettivamente rotto gli schemi della società diventando un esempio al quale ispirarsi.

Rosanna Marziale è la prima personalità italiana a essere onorata con la “ONE OF A KIND doll“, quello che è senza dubbio il più alto riconoscimento del brand Barbie della Mattel: la Marziale, spesso apparsa anche in tv e per questo conosciuta al grande pubblico è lo chef del ristorante stellato Le Colonne di Caserta. Ha commentato la professionista dopo aver saputo del riconoscimento:

È una grande emozione per me essere di modello e ispirazione per le future generazioni di chef. Io stessa ho iniziato da giovanissima. Mi sono concentrata sin dall’inizio su quale passione mi faceva battere il cuore e l’ho trovata: la ristorazione è per me una vera missione. A chi sogna di diventare chef direi di perseguire il proprio obiettivo con grande passione e creatività. Solo così le bambine potranno realizzare i propri sogni e diventare ciò che hanno sempre desiderato. Passione, cuore, impegno e fatica faranno di una bambina che sogna ai fornelli una chef felice e di successo.

E sono questi i modelli che vogliamo vedere celebrati da Barbie e dalla Mattel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>