Lego Duplo: le costruzioni per i più piccoli

di Giada Commenta

 Uno degli aspetti che più preoccupano tutte le mamme durante il gioco dei loro piccoli è che questi possano ingoiare le piccole parti dei loro giochi preferiti. Proprio per questo motivo Lego, il marchio dedicato alle costruzioni in plastica colorata, ha pensato di creare per tutti i piccoli una linea di giochi che non contiene piccole parti, la gamma di giocattoli Duplo.

I Duplo sono dedicati a tutti i bambini di circa 3 anni che, al sicuro da rischi e pericoli, potranno giocare e imparare con le costruzioni a loro dedicate e che vengono continuamente rinnovate per stimolare i bambini e tenerli al passo con i tempi in modo che non si ingelosiscano dei loro fratellini più grandi. Ad oggi, alla linea Duplo è stato dedicato anche un sito internet dove non solo sono elencati tutti i giocattoli a disposizione dei piccoli, ma anche quelli on line che potranno essere scoperti in presenza dei genitori che dovranno solo attivare il gioco animato per far sorridere il loro piccolo.

Ma torniamo ai giocattoli materiali, quelli che ogni bambino può toccare con mano. La linea Duplo presenta moltissime novità in questo campo: una gamma di costruzioni è stata infatti dedicata al cartone animato Cars 2, e molte altre sono invece state pensate di appassionare i maschietti e altre invece per le femminucce. Per le bambine Duplo propone la serie di Winnie The Pooh e tutti i suoi amichetti e la gamma Farm con la quale sarà possibile giocare al contadino prendendosi cura degli animali e delle piante della propria fattoria. Per tutti i bambini sono disponibili moltissime sorprese: tra queste c’è ad esempio la linea dedicata ai veicoli come quella di Cars, quella dedicata al traffico cittadino e alle sue strutture con Town, e ai supereroi della città come la gamma Police & Fire. Curiosi? Nella nostra Gallery troverete qualche immagine di tutte le linee proposte da Duplo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>