Giochi da maschi, calcio da tavolo

di Marina Commenta

Qual è il gioco preferito dai “maschi”? Quello che piace a tutti salvo rare eccezioni? Il calcio! Ecco quale. I bambini adorano “giocare al calcio”, fanno parte di squadre amatoriali e dell’oratorio o dei cosiddetti pulcini. Le grandi squadre organizzano campi estivi nei quali farli giocare.

Il calcio però non si gioca solamente all’aperto e in un campo vero.

Lo si può fare stando seduti davanti al computer, alla play station, alla psp, ma non solo. Che ne dite del calcio giocato sul tavolo? Si chiama anche Subbuteo ed è famoso fin dagli Settanta. Si tratta di una plancia di gioco, un piccolo campetto sul quale piccoli calciatori giocano.

Vengono mossi dai bambini, l’età cui è consigliato questo gioco è dai sei anni in su, fino a che si è adulti e oltre. In fondo il calcio piace anche a papà e nonni. Un modo carino per giocare insieme. Questo che vi propongo è della Stiga e si chiama World Champion.

Le squadre che si affrontano sul campo sono Italia e Germania. Il gioco è curato nei minimi particolari ed è molto realistico. Le uniformi sono quelle delle nazionali di calcio. I giocatori si possono muovere grazie a delle aste posizionate sotto il campo.

Il percorso di ogni giocatore è lineare, può muoversi avanti e indietro per rincorrere la palla. ai lati vi sono due segnapunti per tenere il conto dei goal! Si appoggia sul tavolo e rimane stabile grazie ai piedini di gomma. Costa 109 euro e pesa poco meno di quattro chili. Le dimensioni sono circa mezzo metro per un metro, considerate poi che dovete avere un posto dove ritirarlo quando non lo utilizzate.

Sotto al letto dei bambini potrebbe essere un buon sistema, lasciatelo però nella scatola in modo che non si impolveri troppo. Lo potete acquistare nei negozi di giocattoli oppure su fitmax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>