Agil’Up gioco creativo, costruisci la torre

di Marina Commenta

Non avevo mai sentito parlare di questo divertente gioco di abilità, quando però l’ho visto mi è piaciuto subito. Per vincere bisogna essere abili, veloci e precisi. Si tratta di costruire la torre più alta degli avversari.

Ci sono trentadue pezzi di legno di forme e colori differeti con cui formare le torri. Il tempo a disposizione è scandito da una trottola, quando smette di girare il tempo a disposizione dei giocatori è finito.

A quel punto si controlla chi ha costruito la torre più alta e costui viene decretato il vincitore. L’età consigliata per questo gioco è dai sei anni, ma se i bambini hanno una buona manualità e sono svegli possono provarci già da prima.

Il massimo dei giocatori consentiti è dieci, il minimo due. Considerate però che più sono i giocatori meno pezzi hanno a disposizione e questo potrebbe comportare il portarsi i pezzi quasi via di mano.

Vi suggerirei quindi di non esagerare con il numero dei giocatori per evitare che i bimbi possano litigarsi tra loro gli ultimi pezzi. È un gioco che comporta poco tempo, adatto e indicato quando si vuole passare un po’ di tempo con i propri figli evitando giochi di ruolo lunghissimi e infiniti come ad esempio quello dell’oca, il Monopoli o Risiko.

Ho avuto gli incubi con i miei figli a causa di questi interminabili giochi! Riuscivo a farcela solamente mettendo un tempo massimo! In genere un’ora. Prima di metterli a dormire si può fare qualche partita ad Agil’Up.

Ci si diverte un pò prima di andare a dormire, si ride e scherza tutti insieme mettendo da parte lo stress della giornata. Se invece i vostri bambini sono più piccoli glieli potete dare e lasciare che giochino da soli, senza trottola, solo per il gusto di fare torri e vederle cadere. Un unico gioco con la possibilità di più utilizzi!

Lo potete acquistare su giocattolicreativi a 15 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>