Giochi per bambini, peluches WWF

di Marina Commenta

I peluches sono uno dei giocattoli per bambini che possono essere definiti intramontabili. Non smetteranno mai di essere amati sia da più piccoli che dai grandicelli. Sono morbidosi, simpatici e di compagnia.

Non è raro che i bimbi ci giochino come se fossero veri compagni di giochi o se li portino anche a letto.

Ci sono ben note marche che li fabbricano nelle forme e grandezze più disparate. Una volta c’erano gli esemplari più comuni, i soliti gattini, cagnolini e pochi altri, oggi invece rappresentano praticamente tutto il mondo animale.

Ci sono gli elefanti, le tigri, i topolini, le giraffe e gli animali in estinzione. Il WWF, associazione che da sempre si impegna nella salvaguardia dell’ambiente e delle specie animali li propone con il suo nome.

Ogni peluche è di alta qualità, prodotto con i materiali migliori e oltre a questo, acquistandolo aiuterete la stessa associazione percchè del costo di vendita una parte de denaro andrà devoluto al WWF che impiegherà il denaro in campagne.

Potrebbe essere un modo per fare un regalo ad un bambino, ma anche spèiegargli quanto sia importante prendersi cura dell’ambiente che ci circonda e degli animali che lo abitano, spesso in via di estinzione a causa degli interventi dell’uomo.

I peluches WWF vengono consigliati per bambini dai due ai quattro anni e hanno un costo che varia a seconda dell’animaletto. Il Panda ad esempio costa 27,50 euro ed è alto trenta centimetri.

La tigre invece jumbo costa 178,50 euro. Tra questi due prezzi potrete trovate altri animali ad altri costi. Uno dei più carini è il cerbiatto grande. Costa poco più di cento euro, ma è davvero molto carino e tenero.

La scelta è comunque molto vasta e se intendete fae un regalo potreste scegliere uno di questi animali, sarebbe un doppio regalo e magari potreste abbinarlo anche ad una tessera annuale del WWF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>