Giochi nello spazio: tre statuine Lego su Giove

di Giada Commenta

Se quelle statuine Lego potessero parlare: chissà che cosa potrebbero raccontarci! Sono partite a bordo della sonda spaziale Juno che ha accolto tre statuine davvero speciali: personaggi che sono stati creati appositamente per la grande missione.

Per la missione Nasa in viaggio verso Giove sono infatti stati scelti tre grandi personaggi del passato: Galileo Galilei e le antiche divinità Giove e Giunone, entrambi rappresentativi del pianeta in esplorazione. I tre personaggi (li vedete in fotografia in apertura al nostro articolo) sono stati creati appositamente dalla Lego e in collaborazione con la Nasa, un modo per stimolare l’attenzione di tutti i bambini che potranno seguire una delle avventure più incredibili che le statuine abbiano mai intrapreso. La missione sarà davvero lunga: Juno raggiungerà infatti Giove nel 2016 e dovrà affrontare almeno 30 orbite intorno al pianeta; un tour lungo ma obbligatorio per far sì che gli scienziati possano osservare e studiare meglio la struttura esterna e interna di Giove.

L’idea è nata dalla collaborazione tra Nasa e il Lego Group che insieme hanno ideato una serie di iniziative dedicate ai giovani studenti degli Stati Uniti che potranno partecipare alle iniziative organizzate in ambito scientifico e di studio. Proprio per questo motivo è infatti stata scelta la presenza di Galileo Galilei, scienziato e appassionato di viaggi e di luoghi inesplorati, e le due figure di Giove, quella romana e greca, che rappresentavano il grande pianeta rosso. Le statuine sono state confezionate in alluminio con una preparazione speciale che assicura un’ottima resistenza anche a quota spaziale. Insieme ai tre viaggerà anche un nuovo passeggero molto speciale e che porterà in orbita un contributo tutto italiano: nella sonda spaziale Juno ci sarà anche una placca che raffigurerà il volto di Galileo, un’immagine che è stata eseguita seguendo un autoritratto sito a Firenze e archiviato nella Biblioteca Nazionale Centrale della meravigliosa città italiana.

[Photo Credits space]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>