Nintendo, inglese per i bambini

di Marina Commenta

Oggi studiamo un pò. Ahhhh! la maggior parte dei bambini quando si pronuncia questa parola inorridiscono. Sono pochissimi quelli che amano studiare e si applicano con gusto e piacere ai libri di scuola.

C’è però un’alternativa piacevole: studiare su Nintendo DS! Volete mettere la differenza? Non c’è proprio paragona perchè questo piccolo gioco fa diventare divertente anche studiare e poi avere tra le mani un Nintendo non è lo stesso che dover tenere un libro e sfogliare le pagine.

Per Nintendo DS uscirà tra circa una settimana, esattamente il 27 di questo mese di maggio, “Successo alle elementari classe quarta“. I bambini delle elementari dovranno risolvere divertenti quesiti e nel frattempo impareranno la lingua.

A condurre i bambini un problema dopo l’altro c’è Freddy, il vampiretto e le lingue in cui il gioco didattico è disponibile sono: italiano, francesce, tedesco, spagnolo e turco. Sono realizzati in modo che i bambini possano imparare divertentosi.

Il Nintendo DS è tra i giochi elettronici preferiti da grandi e più piccoli. Il bello suo bello è la trasportabilità che consente di infilarlo in una borsa o nello zainetto e averlo sempre dietro.

Certo personalmente non sono molto propensa a farne un uso esagerato. Bisognerebbe stabilire un tempo massimo di utilizzo, ma durante i lunghi viaggi, le attese e momenti nei quali i bambini si stancano e annoiano potete impiegarlo.

Con questi giochi didattici divertenti è anche meglio. I bambini ci possono giocare tra loro o anche insieme a voi e il tempo passa quasi senza accorgersene ed è meglio un gioco costruttivo come questo che aiuta ad imparare l’inglese che un altro dove ci si spara e si uccide e basta.

è prodotto da Tivola e trovate “Successo alle elementari Inglese classe” prima, seconda, terza e adesso quarta al quale si aggiungerà di sicuro la classe quinta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>