Lego Friends, il veterinario di Heartlake City

di Marina Commenta

La Lego, come del resto tantissime altre storiche aziende di giocattoli, cerca di stare al passo con i tempi ampliando sempre più l’offerta per i piccoli acquirenti.

Nasce quindi la collezione Lego Friends nella quale le protagoniste sono ragazze attorno alla quale è sorta però una polemica: che sia sessista e offensivo.

Ognuno ha le sue opinioni a me queste sembrano un po’ eccessive. Il rosa è da sempre un colore femminile e pesonalmente trovo questi Lego molto belli. Se la maggior parte della produzione di queszt’azienda si può dire sia “maschile”, vi sfido a trovare delle bambine che giocano con i Lego Ninjago!, o con i personaggi di Star Wars, questa è studiata appositamente per compensare.

Ovviamente secondo il mio parere. Ho sempre giocato con i Lego insieme a mio fratello, lo faccio ora insieme ai miei figli, ma una collezione al femminile non c’era. Queste chiamate Lego Friends hanno per protagoniste ragazze con differenti preferenze.

Ci sono Mia che ama l’ecologia e gli animali, poi Emma, Andrea (che è sempre una ragazza) e Stephanie. Sono tutte amiche ed è su questo concetto che si basa la collezione: sull’amicizia.

Olivia adora costruire mentre Stephanie ama organizzare feste e preparare torte. Insomma ognua di loro è brava in un ambito della vita e si dedica a cose che le altre non fanno. Ad ognuna di loro è associato un gioco in particolare: una casa sull’albero, una macchina, il veterinario.

La scatola contiene tutti i pezzi da montare insieme per dar vita alla costruzione, ovviamente c’è il libretto che insegna come fare. Nel sito friends.lego si possono anche trovare informazioni su questo nuovo mondo da leggere e utilizzare per giocare.

Troverete la descrizione delle protagoniste e che cosa amano, fotografie dei giochi e molto altro come quiz e video nella quale viene mostrata la città: Heartlake city. In italiano heart è cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>