La bambola di Alice nel Paese delle Meraviglie, Mattel

di Giada Commenta

E’ la protagonista di una delle favole più amate e grazie all’ultima trasposizione cinematografica del visionario regista Tim Burton, le sue avventure sono tornate a far sognare moltissime ragazze. Stiamo parlando della dolce e curiosa Alice, personaggio letterario creato dalla penna di Lewis Carroll e reso celebre grazie al cartone di Walt Disney.

Per tutte le bambine che sognano di stringere a sé una bambola della loro eroina, Mattel presenta una nuova bambola, una biondina dai capelli lunghi e biondi da pettinare e acconciare come più si desidera. La bella Alice creata da Mattel indossa un abitino azzurro con vari strati di tessuto luccicante e morbido con una scollatura ricca ed elegante e due romantiche maniche a sbuffo. A completare il look della bella Alice un paio di scarpine azzurre con il tacco in tinta con l’abito e davvero di gran classe. Ma le sorprese non sono finite qui: nella stessa confezione si potrà anche trovare lo Stregatto, magico compagno di avventure della bella Alice e dispettoso amico di giochi.

La bambola di Alice di Mattel e lo Stregatto (incluso nella scatola) sono venduti on line e in tutti i negozi di giocattoli al prezzo di 84,99 euro. Se volete acquistare la bambola e risparmiare qualche euro vi consigliamo di consultare il listino prezzi dei siti di vendite on line più importanti: sul web Alice potrà infatti essere acquistata a circa 75 euro, una cifra ridotta ma sempre elevata che vi permetterà di risparmiare anche sulle spese di spedizione più rapide.

La bella Alice creata dal marchio di giocattoli Mattel è il regalo perfetto per tutte le bambine dagli 8 anni in su, dovranno attendere invece le più piccole che, a causa dei piccoli pezzi (Stregatto e scarpine) potrebbero aver bisogno della supervisione di un adulto durante i momento di gioco.

Photo Credits | Hollywooddolls

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>