Bambola Lila Corolle, per le bambine

di Marina Commenta

bambolotto per bambine

Il giocattolo preferito dalle bambine di tutti i tempi? La bambola! Ci giocano a fare la mamma, a prendersi cura di lui, a nutrirlo e curarlo. Si divertono, impegnano il tempo. Ce ne sono di tante marche, dimensioni e caratteristiche.

Uno dei bambolotti più famosi è il Cicciobello, ma ve ne sono anche altri. Oggi vi presento Lila Corolle, una femminnuccia. è vestita di rosa, misura quarantadue centimetri ed è deliziosa. Apre e chiude gli occhi e gorgoglia quando le toccate la manina, come se fosse una bambina vera.

Viene venduta con un succhiotto, il bavaglino, un giocattolo e il biberon interattivo per fare in modo che nutrirla assomigli alla realtà. Se si mette Lila Corolle Les Classique sul pancino la bambola piange, invece se le si infila il biberon in bocca succhia riproducendo i gesti e rumori.

è una bambola molto leggera in quanto a peso e indossa un paio di pantaloncini larghi da bebè, una camicina e un berrettino, il tutto sui colori del bianco e del rosa, è una femminuccia!

Lila Corolle funziona con tre pile che non sono incluse quindi al momento dell’acquisto dovrete procurarvele se non le avete in casa. Il costo di questa bambola è di circa cinquantacinque euro.

La magia delle bambole è intramontabile anche perchè ci gira attorno un mondo, con vestitini, passeggino, piccoli accessori che fanno la felicità delle bambine, oltre che riempirci la casa!

In pratica è come avere una bambina che a sua volta ha una bambina, ma è un modo che hanno le piccole donnine di prendersi cura di qualcuno, insomma è come una catena! Voi vi prendete cura di loro e loro vi imitano cercando di prendersi cura di qualcun altro.

Qualcuno dice che esternano già il loro senso materno, in fondo da grandi saranno proprio madri come voi. è una ruota che gira.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>