Art Attack magazine per piccoli artisti

di Marina Commenta

Un giornalino che piace davvero molto ai bambini è questo della Disney. Si chiama Art Attack, come la famosa trasmissione televisiva condotta dall’altrettanto mitico Giovanni Mucciaccia. i bambini, dai più piccoli ai più grandicelli amano poter giocare agli artisti.

Nella rivista si trovano giochi, esempio, indicazioni passo passo per costruire piccoli e grandi oggetti d’arte. Quindi perchè non regalare ai bambini un abbonamento?

I miei figli hanno sempre apprezzato questo mensile e attendevano il suo arrivo con ansia. Appena giungeva a casa grazie alle mani del postino, lo aprivano subito per il piccolo regalo allegato e leggere articoli e storie. Abbiamo costruito di tutto, anche perchè i più piccoli non sono in grado di fare da soli!

Ad ogni modo abbiamo costruito, grazie alle tecniche di Art Attack, le sfere Pokè cattura pokemon, piste di automobiline, castelli e città con carta e cartone. Il bello è che si possono colorare e quando si è stufi si buttano. Il bello di questi lavori non è tanto il risultato quanto impegnare il tempo in modo piacevole.

Tornando alla rivista mensile, si può acquistare in edicola oppure richiedere l’abbonamento ai dodici numeri che vengono spediti regolarmente. Nel caso si receda si viene rimborsati. Abbonarsi da diritto ad uno sconto del 20% e al regalo di un bell’orologio da muro.

Invece di circa 31 euro se ne pagano 25 più quattro per le spedizioni, alla fine è conveniente. però con sedici numeri si ha anche diritto a 100 punti magic & more. Volete maggiori informazioni? Come potete immaginare le trovate nel sito della rivista dove ci sono spiegazioni esaurienti.

Se desiderate regalare l’abbonamento seguite le istruzioni online e sarete a posto! Più semplice di così! Garantirete, come dicono sempre, attacchi d’arte a tutti quanti e meglio essere creatori e artisti che passare le ore annoiandosi o guardando la televisione a oltranza. Provate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>