Barbie, arriva bambola con l’hijab ispirata ad atleta americana

di Valentina Cervelli Commenta

Spread the love

E’ tempo che anche le bambole più note facciano il loro dovere per ciò che riguarda la rappresentazione culturale. E Mattel colpisce nel segno dando vita alla Barbie dedicata a Ibtihaj Muhammad, l’atleta statunitense con l’hijab.

Davvero un gradito passo in avanti nel mondo dei giocattoli quello archiviato dal noto marchio che ha annunciato come la vendita di questa Barbie a partire dall’autunno del 2018.  Perché è stata scelta in particolare questa atleta? Non solo perché partecipò alle Olimpiadi 2016 indossando l’ hijab, il velo indossato dalle donne islamiche non rinnegando quindi la sua religione pur competendo per il proprio paese ma perché si parla di una vera e propria eccellenza nello sport e più precisamente nella scherma femminile.

Una decisione che ha ovviamente reso felice la sportiva sia per l’onore di una tale celebrazione sia perché si sente orgogliosa del fatto che le bambine musulmane di tutto il mondo avranno la possibilità di giocare con una “Barbie che sceglie di indossare il velo!“. La barbie in questione sarà una di quelle che comporranno la linea  “Shero“, dedicata alle donne che hanno saputo oltrepassare ogni barriera. Tra le ultime create per divenire parte di questa importante collezione anche la ginnasta Gabby Douglas e la regista di “Selma”, Ava DuVernay.

Non sono mancate polemiche per la decisione di Mattel da parte dei soliti facinorosi nonostante un plauso generale all’idea. Anche il mercato dei giocattoli ed i suoi interlocutori si stanno rendendo conto quanto la rappresentazione ed il rispetto siano importanti e la Barbie Ibtihaj Muhammad ne è perfetto esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>